KARATE

La via

del guerriero

KARATE

La via

del guerriero

KARATE

La via

del guerriero

Perchè KARATE

Vantaggi e Benefici

Karate

Soshinkan Ushiro Karate Do è il nome dello stile che il maestro Kenji Ushiro ha dato alla sua scuola e proviene dal Karate antico di Okinawa.
Ushiro Sensei è un 8° dan Hanshi di Shindoryu Karatedo e 7° dan Kyoshi di Iaido, Federazione All-Japan Kendo.
 
Kenji Ushiro Sensei è stato l’allievo diretto del Maestro Jinkichi Zaha fondatore della scuola ShinDoRyu che a sua volta ha studiato e imparato il karate di Okinawa da suo padre Kama Zaha (allievo diretto del grande maestro di Sokon Matsumura) e da suo fratello Jiro Zaha uno dei migliori studenti di Choshin Chibana.  Inoltre Jinkichi Zaha ha studiato anche con altri famosi maestri nel tempio di Shuri come Shinpei Tawada, Kensei Kinjo e Sensei Tagami (allievo di Kanryo Higaonna). Quindi lo ShindoRyu comprende sia la corrente Naha-Te che la corrente Shuri-te. 
Infatti in questo antico stile si studiano solo 5 kata: Naifanchin, Sanchin, Passai, Seisan e Kusanku.
Il kata è il cuore e l’essenza dello stile.
L’obiettivo della pratica del Soshinkan Ushiro Karate è ottenere un corpo forte, l’armonia dello spirito e la pace nel cuore attraverso il Kata che racchiude 600 anni di storia di Okinawa e le sue tecniche come arte marziale.
 
L’obiettivo finale è controllare l’avversario e armonizzarsi con esso. Per raggiungere questo obiettivo, la respirazione del corpo è la fonte primaria.
Padroneggiare la respirazione del corpo dipende molto dallo stato mentale e dal cuore di una persona.
Quando il nostro pensiero è orientato al “Voglio vincere” nel mondo relativo, il respiro del corpo è bloccato.
 
Per capire la profondità del pensiero nell’Ushiro Karate bisogna essere sempre in grado di vedere la parte bella di ogni cosa e di ogni persona.
Per questo non c’è nessun avversario, nessuna competizione.
Quando giudichiamo negativamente qualcuno, proviamo sentimenti distruttivi, di separazione, creando un blocco tra noi e gli altri.
Questo ci allontana dall’unità del cuore e della mente.
Il Ki non scorre e noi siamo separati dal tutto.

Si può entrare nel mondo del tempo e dello spazio andando oltre il mondo relativo e ponendosi nel mondo assoluto. In tal modo, ci si armonizzerà con il tempo e lo spazio e inizierà il primo passo della respirazione corporea. Questo è il flusso del Ki. 

Con il flusso del Ki, alleni il tuo corpo, perfezioni il tuo cuore e unifichi il corpo e la mente per renderti più forte. Questo è il segreto del progresso.
Le tecniche reali sono, ovviamente, importanti. Tuttavia, la via del tuo cuore e della tua mente sono ancora più importanti nell’ Ushiro Karate. 
Questo è il motivo per cui è chiamata la pratica del cuore.

Il Maestro

Emanuele Argentino

Il Sensei Emanuele Argentino inizia la pratica del Karate Do all’età di 5 anni attraverso lo studio dello stile WadoRyu fino al conseguimento della qualifica di Istruttore 4° Dan della federazione Fijlkam.

Nel suo percorso ha praticato diverse arti marziali come il Kung Fu, l’Hapkido, il Full Contact, la Boxe e lo Iaido fino a quando ha iniziato a praticare unicamente lo stile antico di Karate del maestro Kenji Ushiro.
Attualmente è stato nominato da Kenji Ushiro Sensei unico responsabile in Italia Sub-Branch per lo stile Soshinkan Ushiro Karate Do.

foto maestro karate
Consulta le FAQ SUI CORSI DI KARATE
Chiedi maggiori info